Uncategorized

ARCI Canaletto – Old Beck’s 77-55

L’incredibile serie di influenze, impegni lavorativi e virus di dubbia provenienza ci colpiscono duro anche per la partita di stasera. Nel giro di mezza giornata saltano dalla lista dei convocati il Frigobar, Cirietto e il Ciuffo (per il quale si prospettava l’esordio stagionale). Pippo si presenta stoicamente al giro a due ma già l’entrata in palestra non è delle più promettenti. Colore biancastro che poco gli si addice, totale assenza di cazzate e aneddoti da raccontare e passo per niente saltellante. In parole povere inizia il riscaldamento ma l’unico scatto che produce è per infilarsi sotto la doccia in preda a conati di vomito.

In tutto questo gli unici che sorridono sono Tony “scarpafluo” Augustin e Rasho Godanovic che stasera compie il suo miracolo: un mese di assenza dagli allenamenti gli avevano garantito il dovere di presenziare al cronometro, la moria di lunghi lo portano a scalare posizioni su posizioni fino ad entrare in campo come settimo uomo con il sorriso delle grandi occasioni….

Gli Old Beck’s si presentano in palestra in 6 e a 5 minuti dalla palla a 2 ma questo non gli impedisce di farci comunque soffrire per buona parte della partita.

I tanti centimetri della coppia Bonotti/Brioschi e una zonella bulgara non ci permettono di scappare nonostante un Teo che si mette subito in produzione e la buona verve di Scarpafluo da centro area. Il primo quarto termina con un canestro di Bohannon con tiro scagliato dalla nostra area e con Brioschi che zittisce tutti con una domanda intrigante: “Ma come canestro da 3 punti??????”

Nel secondo quarto finalmente ci sblocchiamo da fuori con i tiri del capitano e di un frizzante Albertini. Purtoppo rispondono anche loro dalla lunga distanza e grazie alle conclusioni di Volpi andiamo alla pausa lunga sul 36-27.

Il terzo quarto segna il solco definitivo con le accelerazioni di un Sindaco in stato di grazia e le consuete penetrazioni di Lorenzo e Matteo. Gli ultimi 10 minuti se li prende l’uomo dalla mano calda come i suoi tendini: Mirketta McCrispyani. Piazzati su piazzati da ottimi scarichi e titoli di coda in arrivo tra una botta di “puzzone” e una di “baciami il culo” prima di una salutare margherita in Lanterna con digestione posticipata alle 10:00 AM…

Tabellini

ARCI Canaletto

Sanchini 5, Godani 2, Crespiani 8, Zoppi 17, Augustin 4, Bonanni 25, Perli n.e., Nardini 4, Albertini 12, Tarantola n.e.

Old Beck’s

Particelli 5, Volpi 12, Sagliano 4, Bonotti 8, Fiaschè 12, Brioschi 14.