Campionato 2017/18

LAS PEZIA TUNAS – ARCI CANALETTO 31-71

In Viale Alpi si consuma un altro capitolo del campionato UISP di Spezia, e a far visita ai Tunas padroni di casa è un Canaletto reduce dall’abbuffata di zeppole di lunedì scorso in contumacia coach D’Amelio.
Nel monologo canalettese del venerdì sera (2-14 dopo 5′ senza più guardarci indietro, +40 alla fine) ci sono in realtà vari motivi per ulteriori pasteggiamenti. Eccoli nel dettaglio:

– Primo canestro della gara, ed ecco il solito piazzato letale di Mirko McCrespy. Siccome non sta scritto da nessuna parte che uno debba portare le paste per i 100 ma non per il canestro d’apertura, paste per Mirko.
– L’inizio della contesa vede un nuovo starting five per Matteo Simonelli, che decide di ripagare la fiducia di coach D’Amelio (dopo quella di coach Tarantola) griffando ben 6 punti sui 14 iniziali dell’ARCI. Una prestazione del genere non può che essere celebrata; paste per Matteo.
– Nel secondo quarto esordisce Matteo Tiscione in maglia Canaletto, e va subito in doppia cifra rimpinguando il suo score nell’ultimo quarto, ma in generale si mostra utile da ambedue i lati del campo, e riesce a ricoprire alla grande i ruoli di interno ed esterno. In più per farsi benvolere dai suoi nuovi compagni di squadra, direi paste per Matteo (parte 2).
– Carpani di nuovo in tribuna per infortunio, ma questo non gli impedisce di invocare le paste più o meno per chiunque, tavolo compreso. Siccome l’unico per il quale non invoca mai le paste è lui, ci penso io: paste per Carpani.
– In una stagione segnata da millemila infortuni, mancava solo lui: Lorenzoppi. Siccome la legge dei grandi numeri è una legge e non un’opinione, tocca invece all’undici giallocanaletto uscire nel terzo quarto; sperando che non sia nulla di che, nel dubbio paste per Lorenzo.
– Il presidentissimo Alessandrone Tarantolone. Debutta come coach in questa stagione, nella gara successiva è convocato, va a referto e mette i suoi bravi due punti. Non credo esista occasione più chiara per dire paste per il Pres.
– Da questo bailamme di pasticceria sembrerebbe essere fuori il Profe, che dopo la sbornia di 7 punti e canestro del 100 nell’ultima uscita non riesce a trovare il canestro (i Tunas si confermano indigesti per il 41bis, benchè quest’anno abbiano comunque visto il suo primo cesto) Però a leggere le statistiche, nell’intero ultimo quarto di sua presenza in campo abbiamo concesso solo 3 punti… paste per il Profe?

CI sarebbe spazio anche per il Nardo che torna a mitragliare, per il Pippo top scorer e tante altre cose, ma siccome qui si rischia il diabete, chiudiamo il pezzo ribadendo il risultato da Viale Alpi: il Canaletto prosegue il suo cammino vincente dopo la sconfitta di Fossitermi a casa DLF, veleggia al primo posto, ci rivediamo lunedì in Via Parma contro Lerici Basket.
Buone paste a tutti.

TABELLINI
LAS PEZIA TUNAS: Imbriolo 9, Bertucci, Veneti 10, Orlando 2, Paradisi 5, Trafossi 3, Lerici, Tocci 2, Bertagna.
ARCI CANALETTO: Crespiani 6, Zoppi 10, Simonelli 6, Tarantola 2, Augustin 2, Tiscione 10, Perli 13, Nardini 10, Bencaster, Frione 12, Mezza, Albertini.

(8-19; 8-22; 12-18; 3-12)

Il Profe